Senza categoria

Lettera pubblica alla direttrice di Marie Claire

Gentile Dott.ssa Antonelli,
le scrivo in seguito alle polemiche suscitate dalla ragazza sulla copertina del mensile da Lei diretto. Le confesso che comprendo le polemiche.
Ho imparato a conoscere il valore comunicativo di un’immagine all’indomani della pubblicazione sulla mia pagina Facebook di una mia foto in bikini, per combattere contro gli stereotipi di bellezza decisi da “altri” perché penso che le adolescenti e gli adolescenti ricevano messaggi indiretti dalle modelle e dai modelli standard che pubblicità e media propongono, mag

image

image

ari non voluti o non considerati, ma che possono avere conseguenze molto serie nella crescita futura dell’individuo. Io, disabile da sempre, so bene cosa vuol dire sentirsi “out”.
Leggo sui giornali la sua replica nella quale sostiene che la modella in questione sia “una sana taglia 38” alta 1,78 e credo, quindi, naturalmente magra. E tutte le ragazze che non hanno questo “dono” dalla natura?
Anche io sono una taglia 38 ma anche 40 o 42 dipende dal taglio degli abiti, ma sono alta quasi 20 cm meno della ragazza in copertina, eppure mi sento bella, adeguata, felice, sana al punto da essere pronta a sostenere gli altri.
Credo che il messaggio della mia foto e quella della sua copertina siano antitetici e non perché rappresentano da un lato “la malattia” (la disabilità che non è una malattia), dall’altro “la salute” (di una modella naturalmente magra) ma per il possibile effetto sociale del messaggio.
Mi auguro che queste polemiche possano essere uno spunto di riflessione per tutti i mezzi di comunicazione.

Laura Coccia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...