Comunicati

Roma: Pd, mistero dimissioni Berdini e giochi potere M5s

(ANSA) – ROMA, 8 DIC – “Mentre si attendono a stretto giro le ormai pare inevitabili dimissioni dell’assessore Berdini, la maggioranza pentastellata in Campidoglio dimostra la sua vera natura. Intrighi e lotte di potere messe a tacere solo davanti a un appuntamento elettorale, ma pronte a esplodere un attimo dopo. Una partita a scacchi tra le varie anime del M5S che si gioca sulle spalle della citta’. Questo e’ quello che c’e’ dietro l’ultima manovra gestita dal Movimento guidato da Grillo per mettere a tacere un esponente della Giunta, ritenuto troppo indipendente rispetto agli standard del Movimento”. Cosi’ la deputata pd Laura Coccia e la consigliera pd dell’Assemblea Capitolina Valeria Baglio intervengono sulla vicenda dell’assessore capitolino all’Urbanistica che in un’intervista sulle pagine romane del Messaggero oggi si dice pronto a dimettersi se si vorra’ realizzare il nuovo stadio della Roma secondo il progetto originario, cioe’ con le “torri” da lui da sempre osteggiate. Per Coccia e Baglio, sono in corso “manovre che ci svelano un Movimento in cui, piu’ che la politica e il libero confronto, prevalgono ricatti e fortissimi interessi di parte. Se il progetto della Roma deve avere piu’ o meno cubature, o deve essere in parte rivisto, e’ un affare che interessa tutta la citta’ e non un ristretto gruppo di persone dell’entourage della Sindaca Raggi. Un progetto che, lo ricordiamo, ha superato i primi step di approvazione e ora, se cambiato, rischia anche di far pagare alla citta’ salati contenziosi”. (ANSA). RO-COM 08-DIC-16 12:14 NNNN

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...