Disabilità/Senza categoria

Emozionanti Ladri di carrozzelle a Sanremo 2017

Emozionante e rivoluzionaria, così mi viene da commentare la presenza dei Ladri di carrozzelle sul palco dell’Ariston di ieri sera.

La finalissima di Sanremo, la serata clou di uno dei programmi più visti della television italiana ha scelto di mandare all’Italia, all’Europa due messaggi rivoluzionari per la loro semplicità e per il loro coraggio.

Il primo era intuitivo: guardando quei ragazzi sul palco molti, (mi auguro pochi in realtà, ma non mi illudo) hanno immediatamente guardato alla disabilità di ognuno dei ragazzi della band che hanno mostrato urbi et orbi le loro carrozzine molticolor (bellissime, ne avevo una anche io così qualche anno fa). Loro erano lì per cantare come tutti i cantanti a Sanremo, con una sfida in più: riuscire a orchestrare le loro diverse abilità per creare quell ache poi è diventata una musica straordinaria.

I Ladri di Carrozzelle da quel palco hanno dimostrato che la disabilità esiste negli occhi di chi guarda trasportato dagli stereotipi, in realtà ciò che esiste veramente sono le abilità di ciascuno: come in una orchestra, un baritono e un basso che mettono a servizio le loro abilità, ma non si possono invertire perché ruoli e capacità sono diversi.

Il secondo messaggio è #StravedoPerLaVita. In una società in cui si va sempre di fretta, senza fermarsi mai a prendersi del tempo per sé, in cui si pensa che l’unica soluzione possibile sia erigere muri, alti, fortificati, che separano le persone in “buoni” e “cattivi”, “giusti” e “sbagliati”, alla continua ricerca di colmare la propria insoddisfazione, il testo cantato dai Ladri di Carrozzelle ha un effetto dirompente: Stravedo per la vita. Perché la vita è bella e ve lo diciamo noi, un gruppo di ragazzi che forse e dico forse, molti di voi considerano “sfigati”. Molti di noi, infatti, hanno combattuto per rimanere aggrappati alla vita e siamo felici.

Grazie della serata, ragazzi. Sono certa che la vostra forza e i vostri messaggi sono arrivati al di là dello schermo, forti e chiari come sono arrivati in platea. Avanti così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...