Senza categoria

Il #M5Stelle provi sulla sua pelle cosa significa essere disabili a Roma

Ieri è stata approvata alla Camera la Legge sulla Disciplina per l’abbattimento delle barriere architettoniche, un importante passo per il riordino e l’aggiornamento della materia. Proprio durante la discussione ho voluto presentare un Ordine del Giorno, approvato, che impegna il Governo al reperimento già dalla prossima legge di Bilancio di risorse finalizzate a sostenere la ricerca e lo sviluppo della tecnologia dell’abbattimento per le barriere architettoniche e garantire alle persone con disabilità una migliore qualità della vita.

Proprio qualche giorno fa, in occasione del Premio “Cuore Digitale” ho ribadito come la tecnologia possa davvero essere determinante e che occorre riuscire a fornire a ciascuno gli strumenti adatti alla propria abilità. Non esistono disabilità, ma abilità diverse nel fare le cose, per questo una tecnologia diffusa, specifica e alla portata di tutti può essere un fattore importante per il miglioramento della qualità della vita.

Una giornata importante per le persone diversamente abili.

Se non fosse stato per il solito siparietto propagandistico e fuori dalla realtà di alcuno colleghi del Movimento 5 Stelle.

In una discussione di cui probabilmente non coglievano l’importanza, non hanno perso occasione per fare un po’ di campagna elettorale, elencando falsi meriti della Sindaca Raggi e dell’attuale amministrazione capitolina proprio in termini di abbattimento di barriere architettoniche.

Non ho potuto fare a meno di chiedere loro di non mistificare la realtà. Non si può magnificare l’operato della sindaca di Roma, significa non conoscere la situazione. E allora ho proposto che mi accompagnassero una mattina a fare un giro in città, o anche semplicemente da casa mia fino alla Camera dei Deputati. Perché se non si vive sulla propria pelle la disabilità, non si capisce che le barriere architettoniche, anche un solo gradino, ci impediscono di essere liberi, di fare ciò che vogliamo.

Spero che la campagna elettorale che verrà ci risparmi l’uso spregiudicato di certe argomentazioni e di certe bugie. Primo perché gli elettori sono consapevoli di quello che vedono e vivono loro e chi gli sta vicino. E poi, soprattutto, perché le persone diversamente abili sono stanche di essere utilizzate come pretesto per proclami demagogici che non rispecchiano la realtà.

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FLCoccia%2Fvideos%2F1454151304698193%2F&show_text=0&width=560

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...