Senza categoria

#DisabilityPride, una giornata per riflettere un po’

Io disabile ci sono nata e non so come sarebbe stata la mia vita “normale”, non lo so quello che ho perso. O meglio, che gli altri pensano io abbia perso.

Non so se sia orgoglio, pride, ma alla mia disabilitá devo molto della persona che sono oggi.

Mi ha insegnato a non aver paura, prima di aver provato.

Mi ha insegnato a cadere e rialzarmi, passando una mano sulle ginocchia sbucciate, e a rimettermi in piedi, senza guardarmi indietro.

Mi ha fatto sbattere addosso ai miei limiti, insegnandomi l’umiltà di chiedere aiuto e dire “grazie”.

Mi ha insegnato a non fidarmi delle persone che hanno paura dell’apparenza e non hanno mai tempo per fare due chiacchiere e conoscersi davvero.

Mi ha insegnato che non esistono limiti che non si possano superare. O almeno provarci. Una strada esiste sempre.

Non so come sarebbe stata la mia vita normale, ma questa, la mia vita, è una figata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...