Disabilità, sessualità e molto altro.

  Grazie al Partito Democratico di Cosenza, ai Giovani Democratici e ai ragazzi di FutureDem per aver voluto indire una discussione sulla disabilità e la sessualità, nel momento in cui il Governo istituisce un Ministero della Famiglia e della Disabilità Qui potete ascoltare il mio intervento in versione integrale grazie a Radio Radicale in cuiContinua a leggere “Disabilità, sessualità e molto altro.”

Prendiamoci cura di noi stessi e di chi ci sta intorno

  In questi giorni l’attenzione si è catalizzata sul servizio della trasmissione Le Iene riguardante i lavoratori della ditta dei Di Maio, in questo modo un altro servizio è passato del tutto inosservato quello sulle chat WhatsApp che spingono le ragazzine all’anoressia, dando loro consigli su come fare. Una cosa gravissima. Gruppi che spingono le ragazzeContinua a leggere “Prendiamoci cura di noi stessi e di chi ci sta intorno”

Love giver, parliamone insieme.

Troverò mai un uomo con cui condividere la mia vita? Questa è stata la domanda che mi ha logorato per gran parte dei miei 32 anni. Per tutta l’adolescenza sono stata convinta che per me il principe azzurro non sarebbe mai arrivato. Del resto chi avrebbe mai voluto passare una tutta la vita con unaContinua a leggere “Love giver, parliamone insieme.”

Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.

La legislatura ha ancora 4 anni e mezzo davanti eppure corre all’impazzata. Una corsa a perdi fiato, come se non ci fosse mai tempo per il confronto. La riforma della Coni Servizi SpA ne è esempio lampante: la riforma dello sport italiano è racchiusa in 4 capoversi della Legge di Bilancio, all’articolo 48. Un argomentoContinua a leggere “Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.”

Lacrime di coccodrillo. Perché domani sarò in piazza.

Noi non ci caschiamo. Il giochino lo abbiamo capito benissimo: si lancia il sasso, si osservano le reazioni, poi se è il caso, ci si rimangia tutto. Prima è stata la volta di Beppe Grillo con l’attacco alle persone con la sindrome di Asperger e la sindrome dello spettro autistico, giustificato dal diritto di satiraContinua a leggere “Lacrime di coccodrillo. Perché domani sarò in piazza.”

Raggi si deve dimettere per manifesta incapacità

La Sindaca di Roma si deve dimettere. Dopo due anni e mezzo si può dire senza paura di essere smentiti: è incapace di gestire una città complessa come Roma. Le attenuanti, che ripete come un mantra a sua discolpa, potevano andare bene per i primi mesi, ma dopo tutti questi anni non c’è stato nessunContinua a leggere “Raggi si deve dimettere per manifesta incapacità”

La nostra sicurezza non passa attraverso la criminalizzazione dei migranti.

C’era una volta in cui in piazza gridavamo: “Siamo tutti clandestini!” Chi ha tra i 30 e i 40 anni come me, ricorda bene gli anni dell’ultimo governo Berlusconi, in cui le Università pullulavano di ragazzi e di idee per una società più giusta e inclusiva, per stralciare la Bossi-Fini e cancellare il reato diContinua a leggere “La nostra sicurezza non passa attraverso la criminalizzazione dei migranti.”

Midterm: un’anatra non tanto zoppa

Donald Trump può tirare un sospiro di sollievo, il suo populismo è in crisi ma non troppo. I Repubblicani si rafforzano in Senato ma perdono la maggioranza alla Camera e questo rende il Presidente più debole, quello che si dice un’anatra zoppa, perché con un potere ridotto rispetto a ieri. Ma il crollo del consensoContinua a leggere “Midterm: un’anatra non tanto zoppa”

Una vita in vacanza

Torno sulla mia odissea per uscire dall’aeroporto di Fiumicino di cui ho parlato qui perché mi ha fatto riflettere molto. Chi ha pensato a creare un servizio cosi lungo per i passeggeri ha evidentemente messo al primo posto le esigenze organizzative e gestionali di compagnie, aeroporto e operatori, senza tenere in considerazione le persone conContinua a leggere “Una vita in vacanza”