casalino/Diritti/Disabilità/razzismo

Lacrime di coccodrillo. Perché domani sarò in piazza.

Noi non ci caschiamo. Il giochino lo abbiamo capito benissimo: si lancia il sasso, si osservano le reazioni, poi se è il caso, ci si rimangia tutto. Prima è stata la volta di Beppe Grillo con l’attacco alle persone con la sindrome di Asperger e la sindrome dello spettro autistico, giustificato dal diritto di satira … Continua a leggere