L’antiwelfare del Governo: i disabili hanno fame? Mangino tartufi! ðŸ˜¤ðŸ˜¤

Nella manovra votata dal Parlamento a fine dicembre, in tutta fretta, senza che i senatori avessero materialmente il tempo di leggerla hanno trovato i soldi per tutto. Anche per abbassare le tasse sui tartufi. Per i disabili neanche un centesimo. Dal Governo sono arrivate continue rassicurazioni: l’aumento delle pensioni di invalidità arriverà a gennaio, poiContinua a leggere “L’antiwelfare del Governo: i disabili hanno fame? Mangino tartufi! ðŸ˜¤ðŸ˜¤”

Il senso della piazza all’epoca dei social network

Oggi tutto corre veloce a ritmo di click, tutto viene consumato tra like e condivisioni e i messaggi arrivano comodamente a casa. E allora che senso ha scendere in piazza? Faticare per uscire di casa, comprare un biglietto del treno, occupare uno spazio fisico in una piazza, stare in piedi ad aspettare, per ascoltare, discutereContinua a leggere “Il senso della piazza all’epoca dei social network”

Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.

La legislatura ha ancora 4 anni e mezzo davanti eppure corre all’impazzata. Una corsa a perdi fiato, come se non ci fosse mai tempo per il confronto. La riforma della Coni Servizi SpA ne è esempio lampante: la riforma dello sport italiano è racchiusa in 4 capoversi della Legge di Bilancio, all’articolo 48. Un argomentoContinua a leggere “Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.”

Di cosa hanno bisogno le famiglie?

1) STOP ALLA COLPEVOLIZZAZIONE DELLE DONNE E DELLE COPPIE CHE DECIDONO DI NON AVERE FIGLI 2) + Asili pubblici. 3) Congedi per la maternità e la paternità fino al compimento del primo anno del bambino da suddividere, a scelta della coppia, tra i due partner, con un periodo non inferiore ai 3 mesi per iContinua a leggere “Di cosa hanno bisogno le famiglie?”

Vaccini: autodeterminazione? No responsabilità verso la comunità.

Gino Strada, un uomo che non può essere considerato servo delle case farmaceutiche, lo ha detto forte e chiaro: chi non vaccina i propri figli è un cretino. Il perché ce lo dicono la storia e i dati. In Italia, purtroppo, il numero dei casi di malattie che pensavamo fossero state debellate è in costanteContinua a leggere “Vaccini: autodeterminazione? No responsabilità verso la comunità.”

Una buona scuola, inclusiva.

Venerdì sono state approvate definitivamente dal Consiglio dei Ministri le “otto deleghe sulla scuola”. Cosa significa? Vuol dire che si è concluso il percorso legislativo e di riforma previsto dalla legge 107, la Buona scuola, appunto. La riforma avviata dal Governo Renzi, ha avuto il merito di rimettere il sistema dell’istruzione al centro della programmazioneContinua a leggere “Una buona scuola, inclusiva.”

Prendersi cura dei danni sociali della crisi

Qualche giorno fa a Catania, il Premier Gentiloni ha ricordato come gli ultimi sette anni di crisi siano stati durissimi sul piano sociale e che, solo grazie ai sacrifici degli italiani, dei lavoratori e delle imprese, siamo stati in grado di fare un passo in avanti. Ha detto giustamente che chi lavora nelle istituzioni: “haContinua a leggere “Prendersi cura dei danni sociali della crisi”

ASSISTENZA NON PUO’ DIPENDERE DA SOLO BILANCIO

(DIRE) Roma, 6 mar. – “Le politiche sociali non possono essere subordinate solamente ad esigenze di bilancio e a decisioni economiche. Quello che sta accadendo in questi giorni non va bene e richiede una correzione. E non basta certamente dire che questa decisione non è dipesa dalla volontà del Ministero del Lavoro e delle PoliticheContinua a leggere “ASSISTENZA NON PUO’ DIPENDERE DA SOLO BILANCIO”

Verso una vita indipendente: il “Dopo di noi” come esempio in Europa.

Ieri a Bruxelles si è tenuto il Convegno “The UNCRPD: towards a full implementation across europe” organizzato dall’Eurodeputato Brando Benifei, per riflettere su quanto attuato dagli Stati membri per rispettare la Convenzione ONU sui Diritti delle persone con disabilità. Quest’anno l’Italia è stata chiamata a raccontare l’esperienza della legge “Dopo di noi”, come punto diContinua a leggere “Verso una vita indipendente: il “Dopo di noi” come esempio in Europa.”

#lastradadeidiritti 17 Obiettivi per il futuro che vogliamo!

Quest’anno la giornata Internazionale per i diritti dei disabili ci ricorda in maniera chiara e inequivocabile che lo sviluppo di una società è collegato alla sua capacità di includere le persone con disabilità. Il tema dei 17 Obiettivi per il futuro che vogliamo richiamano, infatti, i 17 obiettivi stabiliti dall’Onu per uno sviluppo sostenibile, di cuiContinua a leggere “#lastradadeidiritti 17 Obiettivi per il futuro che vogliamo!”