Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.

La legislatura ha ancora 4 anni e mezzo davanti eppure corre all’impazzata. Una corsa a perdi fiato, come se non ci fosse mai tempo per il confronto. La riforma della Coni Servizi SpA ne è esempio lampante: la riforma dello sport italiano è racchiusa in 4 capoversi della Legge di Bilancio, all’articolo 48. Un argomentoContinua a leggere “Il mondo dello sport deve essere ascoltato. Tutto.”

Di cosa hanno bisogno le famiglie?

1) STOP ALLA COLPEVOLIZZAZIONE DELLE DONNE E DELLE COPPIE CHE DECIDONO DI NON AVERE FIGLI 2) + Asili pubblici. 3) Congedi per la maternità e la paternità fino al compimento del primo anno del bambino da suddividere, a scelta della coppia, tra i due partner, con un periodo non inferiore ai 3 mesi per iContinua a leggere “Di cosa hanno bisogno le famiglie?”

A proposito di 194

La legge 194 è stata una conquista per le donne. Non perché ha “concesso” loro di abortire a piacimento, ma perché ha messo fine al fenomeno delle mammane. Chi in questi giorni lavora per l’abolizione o il depotenziamento della legge, dimentica quello che avveniva prima, quando le donne morivano sotto i ferri o per leContinua a leggere “A proposito di 194”

Sessismo nello Sport? Facciamo qualcosa di concreto riconoscendo atlete professioniste

Ha ragione Giulia Andreozzi, possibile che nel 2017 si debbano ancora sentire dichiarazioni come quelle di  Villacidro rispetto alle atlete? Possibile che la cultura maschilista sia ancora così insita nello sport, che invece rappresenta inclusione, da far accadere certi brutti episodi? È arrivato il momento di riconoscere pari dignità e diritti al lavoro e all’impegno di tutteContinua a leggere “Sessismo nello Sport? Facciamo qualcosa di concreto riconoscendo atlete professioniste”

Investire nello sport giovanile e femminile: la nuova sfida italiana

Ho già affrontato il tema della parità di genere molte volte e, da donna che non ha vissuto gli anni del femminismo, mi verrebbe da dire che ne ho parlato anche troppo. Eppure non è sufficiente. È vero: verba volant scripta manent e nell’era del digitale anche i post sui social network o gli articoliContinua a leggere “Investire nello sport giovanile e femminile: la nuova sfida italiana”

Lettera aperta a Tavecchio sul caso Belloli

Gentile Presidente Tavecchio, le scrivo un mio pensiero dopo aver letto le frasi sessiste che il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Felice Belloli avrebbe espresso. Così come per i loro colleghi calciatori, anche le ragazze del calcio italiano amano giocare a pallone. Ritengo che anche al calcio femminile debba essere data la dignità che merita,Continua a leggere “Lettera aperta a Tavecchio sul caso Belloli”

COCCIA (PD) “FRASI SESSISTE E DISCRIMINATORIE. BELLOLI DEVE DIMETTERSI”

“Sono frasi inaccettabili, deve rassegnare subito le dimissioni e la FIGC aprire una inchiesta sui suoi comportamenti sessisti e discriminatori” questa la reazione di Laura Coccia, deputato e ex-atleta, sulle frasi di Felice Belloli, presidente della Lega Nazionale Dilettanti, in cui definisce la atlete del calcio femminile “quattro lesbiche“. “Appare chiara la volontà di nonContinua a leggere “COCCIA (PD) “FRASI SESSISTE E DISCRIMINATORIE. BELLOLI DEVE DIMETTERSI””

IL CALCIO FEMMINILE ITALIANO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Inaugurata la collaborazione tra la Lega Nazionale Dilettanti e D.i.Re, donne in rete contro la violenza con un weekend dedicato al contrasto della violenza di genere.  Roma, 30 novembre 2014 – “Le atlete del calcio femminile italiano sono al fianco delle donne vittime di violenza maschile. La violenza contro le donne e’ una violazione deiContinua a leggere “IL CALCIO FEMMINILE ITALIANO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

Sport femminile, serve parità di genere

Manolo e Melania Gabbiadini sono fratelli. Lui gioca in serie A e in Nazionale, è un calciatore professionista, ha un contratto come qualsiasi lavoratore che gli consente di versare i contributi e che lo tutela in caso di infortunio, può dedicarsi esclusivamente alla sua passione che è diventata il suo lavoro. Lei gioca in serieContinua a leggere “Sport femminile, serve parità di genere”