Grave chiusura a disabili da parte scuola svizzera di Milano
Comunicati/Senza categoria

Grave chiusura a disabili da parte scuola svizzera di Milano

Roma, 29 LUG – Il Velino/AGVNEWS “Apprendiamo da una notizia apparsa sulla stampa dell’approvazione del nuovo regolamento della scuola svizzera di Milano che sconsiglia l’iscrizione “essendo la Scuola Svizzera impegnativa e multilingue”, a studenti “affetti da disturbi dell’apprendimento, quali: dislessia, discalculia, Adhs, Sindrome di Asperger, autismo e disturbi comportamentali”. Ma anche “a studenti con gravi … Continua a leggere

Proseguiamo il cammino del cambiamento. Per il PD, per il Paese.
Senza categoria

Proseguiamo il cammino del cambiamento. Per il PD, per il Paese.

Domani, Domenica 30 Aprile il Partito Democratico invita tutti gli iscritti, gli elettori e i simpatizzanti a scegliere il proprio Segretario in un processo di scelta condivisa, che coinvolge i cittadini, incontrandoli, ascoltandoli, discutendo con loro, senza ripararsi solo dietro a un click. In queste settimane ci siamo confrontati sul partito che vogliamo a partire … Continua a leggere

Tutto possiamo con gli “strumenti” giusti”.
Senza categoria

Tutto possiamo con gli “strumenti” giusti”.

Ricordo gli anni dell’adolescenza come il periodo in cui sono cresciuta e ho capito come vivere e convivere con la mia disabilità imparando a riconoscerne tutte le sue sfumature. Ci sono stati dei momenti difficili, come quando mi hanno confermato i problemi alla vista: campo visivo ristretto. E ho pensato: “adesso pure questa!”. Ma è … Continua a leggere

Senza categoria

La metro che vorrei (è un modo di pensare)

Scendendo di casa ho avuto una sorpresa: i lavori per l’ammodernamento delle scale della metro A erano terminati. “Wow!” Ho pensato ingenuamente. Ma le sorprese non erano finite: quella che si parava davanti, infatti, erano una serie di scalini. Nuovi di zecca. Ora, le fermate della metro di Roma sono inaccessibili praticamente per definizione, tranne … Continua a leggere

IL PARTITO DEMOCRATICO CHE VORREI
Senza categoria

IL PARTITO DEMOCRATICO CHE VORREI

Nella mia camera a casa dei miei genitori ancora c’è l’attestato di quel giorno del 2007: io, come molti altri della mia generazione, c’ero.  Non avevo mai avuto la tessera di un partito prima di allora,  ma nel PD ci ho creduto dal primo istante perché si poneva finalmente come una forza riformista, progressista, non utopica, bensì pronta ad assumersi una chiara responsabilità di Governo. Iniziava così una grande avventura … Continua a leggere