La metro che vorrei (è un modo di pensare)

Scendendo di casa ho avuto una sorpresa: i lavori per l’ammodernamento delle scale della metro A erano terminati. “Wow!” Ho pensato ingenuamente. Ma le sorprese non erano finite: quella che si parava davanti, infatti, erano una serie di scalini. Nuovi di zecca. Ora, le fermate della metro di Roma sono inaccessibili praticamente per definizione, tranneContinua a leggere “La metro che vorrei (è un modo di pensare)”

IL PARTITO DEMOCRATICO CHE VORREI

Nella mia camera a casa dei miei genitori ancora c’è l’attestato di quel giorno del 2007: io, come molti altri della mia generazione, c’ero.  Non avevo mai avuto la tessera di un partito prima di allora,  ma nel PD ci ho creduto dal primo istante perché si poneva finalmente come una forza riformista, progressista, non utopica, bensì pronta ad assumersi una chiara responsabilità di Governo. Iniziava così una grande avventuraContinua a leggere “IL PARTITO DEMOCRATICO CHE VORREI”

Ci ricordiamo qual è il vero nemico del PD?

Credo che in queste ore si stia facendo un po’di confusione. Il Partito Democratico, che da 3 anni è parte della grande famiglia del PSE, è l’unico partito di centrosinistra in Italia, capace di raccogliere un’ eredità che viene da lontano e guardare al futuro. Nel corso di questi 10 anni l’Italia, l’Europa e ilContinua a leggere “Ci ricordiamo qual è il vero nemico del PD?”

Emozionanti Ladri di carrozzelle a Sanremo 2017

Emozionante e rivoluzionaria, così mi viene da commentare la presenza dei Ladri di carrozzelle sul palco dell’Ariston di ieri sera. La finalissima di Sanremo, la serata clou di uno dei programmi più visti della television italiana ha scelto di mandare all’Italia, all’Europa due messaggi rivoluzionari per la loro semplicità e per il loro coraggio. IlContinua a leggere “Emozionanti Ladri di carrozzelle a Sanremo 2017”

Basta spiegazioni, la sindaca faccia qualcosa. Davvero.

A me gli affari di cuore di Virginia Raggi non interessano. I pm affermano che le polizze in suo favore non hanno risvolti penali. D’accordo. Ma possiamo almeno ritenerlo un problema politico? Possiamo chiedere spiegazioni alla prima cittadina di Roma, sperando in qualcosa di più di un tono che sembra beffardo e superficiale? Negli anniContinua a leggere “Basta spiegazioni, la sindaca faccia qualcosa. Davvero.”

INTERVISTA ALL’ ON. LAURA COCCIA: TRA ELEZIONI, OLIMPIADI E ATTENZIONE ALLE DISABILITÀ

MARIA SCOPECE Il prossimo 5 giugno si terranno le elezioni comunali nella Capitale che eleggeranno un’amministrazione che, a meno di colpi di scena o incidenti di percorso, dovrebbe guidare Roma fino al 2021. In questo contesto infuocato da divorzi, strappi, matrimoni d’interesse e giravolte funamboliche, si impone la questione della candidatura olimpica ai prossimi giochi delContinua a leggere “INTERVISTA ALL’ ON. LAURA COCCIA: TRA ELEZIONI, OLIMPIADI E ATTENZIONE ALLE DISABILITÀ”

CALCIO: COCCIA (PD), TAVECCHIO? SAREBBE OPPORTUNO UN PASSO INDIETRO

Roma, 1 nov. (AdnKronos) – “Dopo le frasi su ‘Optì Popà’ a questo punto sarebbe opportuno che facesse un passo indietro. Frasi del genere sono di una gravità assoluta, frasi contro la comunità ebraica di Roma la seconda più antica al mondo dopo quella di Israele. Sono veramente senza parole. E incommentabile”. E’ la duraContinua a leggere “CALCIO: COCCIA (PD), TAVECCHIO? SAREBBE OPPORTUNO UN PASSO INDIETRO”

Lettera pubblica alla direttrice di Marie Claire

Gentile Dott.ssa Antonelli, le scrivo in seguito alle polemiche suscitate dalla ragazza sulla copertina del mensile da Lei diretto. Le confesso che comprendo le polemiche. Ho imparato a conoscere il valore comunicativo di un’immagine all’indomani della pubblicazione sulla mia pagina Facebook di una mia foto in bikini, per combattere contro gli stereotipi di bellezza decisiContinua a leggere “Lettera pubblica alla direttrice di Marie Claire”

Combattere il doping? Si, ma seriamente.

Negli ultimi anni lo sport ha tentato di dare delle risposte efficaci al fenomeno del doping ma molte di queste sono sembrate pannicelli caldi. Il problema esiste ed è grande come una montagna, difficile da scalare come l’Alpe d’Huez. Ora, oltre al dispiacere umano che si prova nei confronti di un corridore come Froome oggettoContinua a leggere “Combattere il doping? Si, ma seriamente.”

DISABILITA’: SIT IN DI BAGHERIA, C’E’ ANCHE LAURA COCCIA

DISABILITA’: SIT IN A BAGHERIA, C’E’ ANCHE LAURA COCCIA Bagheria (PA)- “Parteciperò al Sit In di domani Disabili, diritti negati di Bagheria. Le ultime vicende sui tagli alle scuole per il supporto dei ragazzi disabili è una vicenda incresciosa. Non possiamo porre il denaro davanti alle esigenze dei bambini” è quanto dichiarato dalla deputata disabile del PDContinua a leggere “DISABILITA’: SIT IN DI BAGHERIA, C’E’ ANCHE LAURA COCCIA”