Una vita di corsa

FROSINONE 05Laura Coccia nasce a Roma il 6 aprile 1986. A causa di un’infezione contratta dopo la nascita è affetta da tetraparesi spastica. Alle elementari era trattata come un oggetto estraneo e veniva sistematicamente esclusa dalla vita della classe. Durante le scuole medie comincia a praticare l’atletica leggera sotto la guida del suo professore di educazione fisica Gianni Alessio, che, conducendola per mano, le ha fatto provare l’ebbrezza della corsa.

Nel 1998 partecipa per la prima volta ai Giochi Sportivi Studenteschi, insieme alle ragazze normodotate e dall’anno successivo compete in una gara solo per disabili, che viene introdotta nel calendario dei GSS proprio per lei. Correndo, impara a controllare meglio il suo corpo e la sua spasticità, migliorando sensibilmente. Il suo allenatore aveva scelto per lei i 400 metri, che sono diventati la sua passione. Nel giugno 2003 partecipa ai Campionati Italiani Assoluti della FISD nei 100 metri, vincendo il suo primo titolo italiano. Dall’anno successivo partecipa alle gare dei 100, 200 e 400 metri. Nel 2005 è convocata in Nazionale per partecipare ai Campionati Europei, dove si classifica al quinto posto, sia nei 100 che nei 200 metri.

I successi di Laura non si limitano però all’ambito sportivo, nel 2008 consegue la laurea triennale in Storia medievale, moderna e contemporanea con il massimo dei voti e la lode. Nel luglio 2010 discute la Tesi di Laurea Specialistica in Storia e nel settembre dello stesso anno vince il concorso per il Dottorato di Ricerca all’Università Sapienza di Roma, con un progetto che prevede lo studio della propaganda e delle violenze di genere durante l’avanzata dell’Armata Rossa su Berlino tra il 1944 e il 1945.

d305939

La sua attività presso la Camera dei Deputati ha inizio il 15 marzo 2013 come deputata del PD membro della Commissione VII Cultura, Scienza e Istruzione. Al centro delle iniziative portate avanti da Laura, divenuta onorevole vi sono naturalmente lo sport, la scuola e la battaglia contro le discriminazioni che attualmente limitano la libertà delle persone diversamente abili e, più in generale, delle persone a rischio di emarginazione sociale.

Laura Coccia su:
www.camera.it
www.partitodemocratico.it

One thought on “Una vita di corsa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...