Russia e Ucraina: tra una fiaccola spenta ed una che sta per accendersi

Prima dell‘inizio dei Giochi Olimpici di Sochi avevo invitato l’allora Premier Enrico Letta a non partecipare alla cerimonia di apertura, per contestare le leggi di Putin contro l’omofobia e quelle che restringono le libertà personali.  Parole vane, ma non avevo la presunzione di vincere la Ragion di Stato, sapevo che il mio appello sarebbe statoContinua a leggere “Russia e Ucraina: tra una fiaccola spenta ed una che sta per accendersi”