Quella sensazione di libertà quando cadono le barriere architettoniche

Che bella la sensazione della libertà! L’altro giorno a Torino ho avuto la possibilità di provare la libertà, quella che avevo sentito a Lipsia durante l’Erasmus. Mentre si votava il decreto turismo dalla Camera, avevo presentato un ordine del giorno approvato dal Governo per sviluppare tutte le tecnologie per abbattere le barriere architettoniche e sensoriali, perché soContinua a leggere “Quella sensazione di libertà quando cadono le barriere architettoniche”

Pubblicità

Laura Coccia, deputata PD, denuncia: «Ragazzo disabile chiuso a chiave in classe da un prof» Indagine all’istituto Rossellini

    Un ragazzo disabile chiuso a chiave in classe da un professore «fin quando non si fosse calmato». Minacce e vessazioni che sarebbero avvenute regolarmente nell’istituto di istruzione superiore Roberto Rossellini, a San Paolo. L’episodio è stato denunciato dalla deputata del pd Laura Coccia che ha inviato una lettera al ministro della Pubblica IstruzioneContinua a leggere “Laura Coccia, deputata PD, denuncia: «Ragazzo disabile chiuso a chiave in classe da un prof» Indagine all’istituto Rossellini”

Tempo di ragionare #fuoridaglischemi

Con l’arrivo dell’estate ho iniziato a portare le gonne. Lunghe, corte, spesso sopra il ginocchio. Andando in giro c’è sempre un bambino o una bambina che fissa le mie ginocchia storte e chiede ai genitori “perché?”. Quei piccoli non hanno paura, semplicemente chiedono una spiegazione a qualcosa che non capiscono, come fanno per l’alba o ilContinua a leggere “Tempo di ragionare #fuoridaglischemi”

Rinnovare le politiche di inclusione scolastica

Le politiche di inclusione promosse in questi anni dallo Stato italiano hanno consentito un buon livello di inserimento per i giovani alunni disabili nelle scuole italiane. Il diritto all’istruzione di ogni alunno, anche con disabilità, è sulla carta, una delle leggi più avanzate in tema di inclusione scolastica. Il modello italiano d’integrazione degli allievi con disabilità, inoltre,Continua a leggere “Rinnovare le politiche di inclusione scolastica”

Una ragazza con le ali ai piedi

Le avevano detto che non sarebbe sopravvissuta: invece ce l’ha fatta. Le avevano detto che non avrebbe camminato: è diventata campionessa di atletica. Ora la deputata Laura Coccia ha presentato una proposta di legge. Perché i bambini possano correre lontano. di Dario Borriello ” I medici mi avevano data per morta. Mi ha salvata l’intuizioneContinua a leggere “Una ragazza con le ali ai piedi”

#Crescoattivo

Firma l’appello per la legge che prevede l’Istituzione della figura professionale del docente di educazione fisica e sportiva nella scuola primaria. L’Italia registra un imperdonabile ritardo rispetto agli altri Paesi europei nella diffusione dell’educazione motoria nella scuola primaria. Sono troppi anni che i governi che si sono succeduti hanno promesso interventi che non sono maiContinua a leggere “#Crescoattivo”

#crescoattivo si può fare!

   In queste settimane abbiamo sentito parlare tantissimo di scuola. Il problema dell’edilizia scolastica è drammatico ed era già stato affrontato sia dal Decreto del Fare che dal Decreto Scuola, erano primi passi, ora dobbiamo continuare su questa strada e l’impegno preso da Matteo Renzi in prima persona è importantissimo. La nostra scuola ha bisognoContinua a leggere “#crescoattivo si può fare!”

Video conferenza stampa RIPORTIAMO LO SPORT A SCUOLA

http://webtv.camera.it/archivio?id=5775&position=0 Camera dei Deputati – 4 marzo 2014 Sala stampa Laura Coccia Bruno Mascarenhas Manuela Olivieri modera Davide La Cara

Russia e Ucraina: tra una fiaccola spenta ed una che sta per accendersi

Prima dell‘inizio dei Giochi Olimpici di Sochi avevo invitato l’allora Premier Enrico Letta a non partecipare alla cerimonia di apertura, per contestare le leggi di Putin contro l’omofobia e quelle che restringono le libertà personali.  Parole vane, ma non avevo la presunzione di vincere la Ragion di Stato, sapevo che il mio appello sarebbe statoContinua a leggere “Russia e Ucraina: tra una fiaccola spenta ed una che sta per accendersi”

Cronaca di un pomeriggio di ascolto a Caserta

Oggi a Caserta è stato un pomeriggio particolare. Ho incontrato gli operai, i rappresentanti della proprietà, i sindacati per discutere la questione del cementificio Moccia.  La situazione è complessa e frutto di anni di sottovalutazione di problemi ampi e difficili. Successivamente, ho incontrato alcuni Giovani Democratici di Aversa con i quali ho parlato di tutto:Continua a leggere “Cronaca di un pomeriggio di ascolto a Caserta”