Non fermiamoci, en marche!

Dopo il voto americano ci siamo fortemente preoccupati per il destino dell’Europa. La vittoria di Beata Szydlo in Polonia aveva, infatti, rafforzato il blocco dell’est e i risultati delle elezioni regionali in Macleburgo dove l’AfD, partito populista tedesco, aveva sfiorato il 20% sembrava aver portato l’onda oltre il confine dell’Oder-Neisse, pronto a spingersi oltre leContinua a leggere “Non fermiamoci, en marche!”