PASSATA LA FESTA GABBATO LO SPORT. QUAL È IL PIANO DEL COMUNE DELLO SPORT A ROMA?

Nonostante il nubifragio imminente che avrebbe ancora una volta sottolineato l’impreparazione dell’amministrazione a gestire la città, qualche esponente M5S esaltava sui social i risultati della notte bianca degli impianti sportivi tenutasi sabato. Non capisco cosa ci sia da festeggiare se la maggior parte degli impianti con concessioni comunali, soprattutto quelli in periferia dove lo sportContinua a leggere “PASSATA LA FESTA GABBATO LO SPORT. QUAL È IL PIANO DEL COMUNE DELLO SPORT A ROMA?”

Basta spiegazioni, la sindaca faccia qualcosa. Davvero.

A me gli affari di cuore di Virginia Raggi non interessano. I pm affermano che le polizze in suo favore non hanno risvolti penali. D’accordo. Ma possiamo almeno ritenerlo un problema politico? Possiamo chiedere spiegazioni alla prima cittadina di Roma, sperando in qualcosa di più di un tono che sembra beffardo e superficiale? Negli anniContinua a leggere “Basta spiegazioni, la sindaca faccia qualcosa. Davvero.”

Referendum euro?Tutto per distrarci da Raggi

(ANSA) – ROMA, 27 GEN – “Prima il pasticciaccio dell’Alde, oggi ritorna il fantomatico referendum sull’Euro, per Grillo e i Cinque Stelle tutto va bene pur di distrarci dal disastro della Giunta Raggi. Di fronte alle vicende giudiziarie che in passato, o per altri gruppi politici, avrebbero fatto gridare i cinque stelle: “Dimissioni, Dimissioni”, ilContinua a leggere “Referendum euro?Tutto per distrarci da Raggi”

Uno stadio, una città

Saper cogliere le occasioni, saper immaginare un’idea di città oltre le contingenze, coniugare la tutela della collettività con la prospettiva di crescita e sviluppo, queste dovrebbero essere le aspirazioni di chi governa una città. Ancor più se questa città è Roma, una Capitale internazionale, ancora troppo mortificata. Lo stadio della Roma, anzi, il Progetto delloContinua a leggere “Uno stadio, una città”

ROMA: DI MAIO NON CONOSCE LA CITTA’

(DIRE) Roma, 21 dic. – “L’Onorevole Di Maio parla di Roma a giorni alterni, forse perche’ e’ consapevole di non conoscere la citta’, i suoi problemi e le difficolta’ che si vivono soprattutto nelle periferie che lui poco frequenta. Per difendere il pasticciaccio del bilancio bocciato dall’Oref, tenta di intestare a questa amministrazione i risultatiContinua a leggere “ROMA: DI MAIO NON CONOSCE LA CITTA’”