Lacrime di coccodrillo. Perché domani sarò in piazza.

Noi non ci caschiamo. Il giochino lo abbiamo capito benissimo: si lancia il sasso, si osservano le reazioni, poi se è il caso, ci si rimangia tutto. Prima è stata la volta di Beppe Grillo con l’attacco alle persone con la sindrome di Asperger e la sindrome dello spettro autistico, giustificato dal diritto di satiraContinua a leggere “Lacrime di coccodrillo. Perché domani sarò in piazza.”

Rinnovare le politiche di inclusione scolastica

Le politiche di inclusione promosse in questi anni dallo Stato italiano hanno consentito un buon livello di inserimento per i giovani alunni disabili nelle scuole italiane. Il diritto all’istruzione di ogni alunno, anche con disabilità, è sulla carta, una delle leggi più avanzate in tema di inclusione scolastica. Il modello italiano d’integrazione degli allievi con disabilità, inoltre,Continua a leggere “Rinnovare le politiche di inclusione scolastica”